homebackupforward

doCG03

ANAGRAFE CLIENTI/FORNITORI

SCOPO Permette di introdurre, variare, annullare le anagrafiche dei clienti e fornitori
CHIAMATA
  • MENU
  • CONTAB. GENERALE
  • GESTIONE ARCHIVI
  • ANAGRAFE CLI/FOR

Viene visualizzata la maschera seguente:

Il programma mette il cursore sul campo Cliente/Forn. e si aspetta che si digiti il codice del cliente o fornitore completo di Mastro (Es: 3lOLTER)
Inserire il codice e premere RETURN
Se il codice e' corretto ed esiste già in archivio vengono visualizzate tutte le informazioni conosciute, altrimenti il cursore si sposta sul campo successivo ed attende che si introducano i dati per uno nuovo.
I valori che inseriamo verranno proposti automaticamente nei programmi di Bolle/Fatture, Ordini Clienti, Ordini a Fornitori ed altri, ma potranno essere modificati temporaneamente di volta in volta.
Il significato dei campi e' il seguente:

CLIENTE/ FORNIT


Codice Cliente o Codice Fornitore. Nei primi caratteri si deve indicare il Mastro.

C/F

C = Cliente
F = Fornitore

Indica se l'anagrafica e' relativa ad un Cliente o Fornitore

No / Estr

E = Estratto/Partitario
N = Nessun Estratto

Mettendo in questo campo una 'E' verrà mantenuto per questo Cliente/Fornitore l'estratto conto a partite aperte. Mettendo;una 'N' non verrà generato alcun estratto conto

Ragg

Formato libero

Codice di RAGGRUPPAMENTO alternativo che con opportuni programmi (fornibili a richiesta) permetterà di ottenere raggruppamenti diversi. Si potrà ad esempio ottenere un bilancio consolidato.

Fido

Senza decimali

Campo indicativo del fido concesso al cliente.

Tipo Cli/For
Tipo allegati

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tipo Cli/For
Tipo allegati

 

 

Tipo Allegati
Primo carattere
(ex Art 29)

 

 

Tipo Allegati
Spesometro

Primo Carattere
(spesometro)

 

Secondo carattere
(Spesometro)

 

 

Terzo carattere 

Allegati Cli/For ex ART 29
Gli allegati (ex Art 29) non sono piu' obbligatori. 
Viene comunque mantenuta la funzionalita' perche' ritenuto utile da molti utenti.

N= non inserisce questo cli/for su allegato
F= trattasi di persona fisica: sull'allegato viene barrata la casella 'PF'
D= trattasi di Dogana: non verra'  stampata la relativa anagrafica ma i totali 
      saranno conteggiati sull'ultima riga dell'allegato fornitori
vuoto= se il campo e' vuoto viene stampato normalmente

 

Spesometro Art  21 DL 78

N    =   non inserisce questo cli/for su spesometro
vuoto = Soggetto  con Partita Iva 
F     =    Persona fisica solo Codice Fiscale

 

Vuoto    =   Soggetto  residente in Italia
E          =    Soggetto residente all'estero

 


1 or  vuoto =  Importi normalmente  non frazionati
2 =  Importi normalmente frazionati
3 = Coorrispettivi periodici



 
NOTA
Il terzo carattere viene usato esclusivamente durante la registrazione delle fatture iva  proponendo in automatico che le fatture relative a questo soggetto sono frazionate a fronte di contratti con fatture cumulative

 




Ragione sociale


Ragione sociale completa su due righe ( sede fiscale )
Nella terza riga va indicata la via (indirizzo)
Nella quarta riga va indicato il CAP, la Città, e la Provincia

NOTA
Se il primo carattere della Ragione Sociale e' un asterisco questo Cliente e' SOSPESO dalla fatturazione


Indirizzo di Spedizione


Va indicato l'indirizzo della sede secondaria a cui va spedita la merce se diversa dall'indirizzo fiscale della ditta. E’ possibile inserire vari indirizzi di spedizione alternativa

CF / Codice CEE


a) Codce fiscale di 16 caratteri con relativo controllo di correttezza.
b) Se il codice inizia per * il codice e' considerato Partita Iva estero . Deve iniziare per * seguito da due caratteri ed un altro * Esempio:         *GB*012548 non ci sono controlli di correttezza

CF/P.IVA


Se il codice immesso non e' corretto verrà rigettato. Se non si dispone del codice corretto lasciare vuoto questo campo.

Banca


a) Banca preferita dal cliente.  Gli effetti creati automaticamente dai programmi di fatturazione appoggeranno tali effetti sulla banca del cliente indicata.
b) Se l'anagrafica e' di un fornitore indica la nostra banca su cui il fornitore abitualmente appoggiera' i suoi effetti

Viene utilizzata la codifica  in vigore dal 1° Novembre 2003   (vedi Regolamento del Consiglio d’Europa (2560/2001)  e  BBAN/IBAN )
Esempio :  Codifica della Banca Popolare di Sondrio , Agenzia Casatenovo,

BBAN
CIN
ABI
CAB
Numero Conto
A 05696 51120 000020337X62
IBAN
IT12
A056
9651
1200
0002
0337
X62

BIC/SWIFT
POSOIT22


NOTA
Per quasi tutte le banche italiane l'IBAN e' molto simile a BBAN
Infatti al codice BBAN viene anteposto la sigla IT e due caratteri identificativi.
In alcuni casi pero' non e' cosi'

Se la riga di descrizione della Banca non e' vuota i campi bic/cin/abi/cab/c.c   sono obbligatori
Se non si conoscono inserire al loro posto un asterisco per superare il controllo.  Ovviamente ci patranno essere delle anomalie nella creazione di documenti (Riba, Bonifici ecc. ) che necessitano di tali dati.

Nostra banca

Nel caso che l'anagrafica si riferisca ad un fornitore, la banca puo' essere ricavata dalla tabelle ABxxx
Mettere un punto ? e sceglirla da video

Raggr.Rolle

S = raggruppa
N = non ragruppare

S = Durante la fase di stampa fatture verranno raggruppate tutte le bolle ancora da fatturare

Blocco ordini

T = Totale
V = verificare

Indicare con un carattere qualsiasi se non possono essere accettati ordini per questo cliente. Se e' vuoto non ci sono blocchi o controlli.

Recup.Spese

S = Si
N = No

Automaticamente verrà calcolato il contributo per le spese di incasso relative alla emissione di effetti ed indicati con opportuna dicitura sulla fattura.

Sconti


due sconti (interi o con decimali) verranno proposti per comodita' ad ogni riga di Bolla/Fattura ma potranno essere cambiati a piacimento.

Zona


Indicazione indispensabile se si vogliono ottenere statistiche del venduto per zona. Catalogare le zone usando a piacimento numeri e lettere.

Tipo Cliente


Raggruppamento della tipologia dei clienti per ottenere statistiche più dettagliate.

Varie


Campo per futuri usi e personalizzazioni a richiesta.

NOTA
Se tabella  SWCG [74;1]="R" verrà creato un file excel(.csv) durante la stampa Registri Iva contenente i record dei clienti/fornitori che contengono in questo campo (in qualsiasi posizione) quanto indicato da SWCG[76;4]
(Vedi documentazione Registri Iva)

Mesi esclusi

mm = mese
gg = giorno

Dalla fatturazione possono essere creati automaticamente effetti attivi con calcolo automatico delle scadenze.
Volendo escludere l'emissione in mesi particolari per questo cliente indicare in questi campi tali mesi  (mm).
Nel campo (gg) indicare in quale giorno del mese successivo va spostato il pagamento

Si possono inserire due mesi esclusi (esempio Agosto e Dicembre.

Se le scadenze di tutti i mesi devono essere posticipati ad un giorno fisso del mese successivo

  • la prima coppia mese+giorno funziona come indicato sopra
  • nella seconda coppia indicare il mese 13  per forzare in tutti gli altri mesi la posticipazione
  • nella seconda coppia indicare il giorno del mese successivo in cui si vuole spostare la scadenza

Pagamento

OBBLIGATORIO

Codice della condizione di pagamento normalmente concessa a questo cliente. La codifica e' meglio illustrata nella voce 'TABELLE tipo CP'. Questo codice può generare automaticamente ricevute bancarie o tratte e creare un corretto scadenziario di pagamenti.
Digitare ? per avere aiuto e farsi proporre i codici

Esenz.


Il cliente e' esente da IVA come specificato dal codice che e' meglio specificato nelle TABELLE tipo 'IV'. Tutte le fatture verranno create IVA esenti anche se per errore venisse indicata una aliquota nelle righe .
Digitare ? per avere aiuto e farsi proporre i codici

Valuta


Se i programmi di fatturazione vengono corredati dal modulo opzionale in valuta verra' creata una fattura nella valuta indicata da questo codice e meglio specificata dalla TABELLE tipo 'VA' ed al cambio indicato nella stessa tabella.
Digitare ? per avere aiuto e farsi proporre i codici

Listino

Vuoto = primario
S = secondario

I prezzi di vendita proposti per ogni articolo saranno condizionati dal carattere messo in questo campo. Nel MAGAZZINO vi sono indicati due prezzi chiamati PRIMARIO e SECONDARIO.
A richiesta possono essere creati altri listini per cui in questo campo possono essere messi altri valori alfanumerici

Vettore


Codice vettore preferito da questo cliente. 
La TABELLA tipo  'VE' ne specifica meglio l'indirizzo. Digitare ? per avere aiuto e farsi proporre i codici

Porto


Codice porto. Deve essere stato precedentemente creato come tabella di tipo 'PT'.
Digitare ? per avere aiuto e farsi proporre i codici

Agente


In questo campo viene indicato il codice dell'agente che normalmente assiste questo cliente. Durante la fase di fatturazione viene proposto questo nominativo per il calcolo delle provvigioni, calcolo che verrà  fatto solo se viene indicata anche la percentuale di provvigione.


NOTA
Dove previsto , inserendo un punto interrogativo (?), ci si può fare proporre una lista di codici validi. Verrà aperta una finestra di PopUp con le varie scelte. Posizionarsi con le frecce su/giu sulla scelta e confermare premendo la barra-spaziatrice.




RICERCA DI UN CLIENTE/FORNITORE


Riempire il campo CLIENTE/FORN con il codice adatto
Premere tasto funzione CERCA oppure tasto RETURN (INVIO)
Se il codice esiste verranno visualizzati i dati conosciuti ed abilitati i tasti di:

MODIFICA

permette di aggiornare il contenuto dell'archivio con i dati presenti su video.
Pertanto per variare una anagrafica:

a) spostarsi con il cursore sui campi da variare e sostituire le scritte
b) premere MODIFICA

ANNULLA

Premendo questo tasto il cliente/fornitore appena cercato verrà definitivamente cancellato. Se tale cliente ha movimenti fiscali in corso (fatture, allegati ecc.) la cancellazione verrà negata.

NOTE INTEGRATIVE

Questo tasto permette di memorizzare in formato libero molte righe descrittive.
Queste righe non sono gestite e possono essere lette solo da questa funzione.
Introdurre liberamente il testo ricordandosi di andare a capo a fine rigna.

ALTRI DATI

I dati memorizzabili sono:
Telefono
Fax
Lingua ( per la lingua straniera da usare su documenti) ( Codificata in tabella LI x )
Resa ( Codificata in tabella RS xx )
Imballo ( Codificata in tabella IM xx )
Responsabile di riferimento
Intra Codice INTRASTAT per questo Cliente/Fornitore

STAMPA

Permette di stampare i dati anagrafici.

ESPORTA ANAGRAFE
Permette di esportare in un file esterno tutte le anagrafiche. Il formato e' di tipo TXT a colonne fisse.
Si potra' utilizzare questo file come fonte di  dati EXCEL  e altra tabella elettronica

PULISCI

Viene pulito semplicemente il video senza modificare i dati sugli archivi

MODIFICA 
BANCA

Se viene modificato un qualsiasi dato relativo alla Banca, viene chiesto se si vogliono aggiornare tali dati su documenti ancora inevasi (bolle, fatture, ordini, preventivi, effetti)

Se si risponde affermativamente vengono aggiornati tutti i documenti pendenti di quel cliente



RICERCA GENERICA CLIENTE/FORNITORE
Se non si conosce il codice di un cliente/fornitore e' possibile ricercano con una ricerca generica che ovviamente impiega più tempo
Ci sono due metodi:

  1. Ricerca con dialogo
    Premere il tasto funzione RICERCA RAGIONE sociale. Immettere parte di Ragione Sociale nel dialogo. Vengono visualizzati tutti i conti che contengono quanto digitato. Posizionarsi con i tasti frecce o mouse sulla riga voluta . Premere INVIO/RETURN per selezionarla

  2. Ricerca  sui campi anagrafica
    Lasciare libero (vuoto) il campo codice e con i tasti frecce spostarsi sui campi Ragione sociale oppure in indirizzo oppure sulla città oppure su Partita Iva e scrivere una parte della ragione sociale ricercata.

    Durante la ricerca apparirà il messaggio
    ATTENDERE Ricerca in corso

    Non ha importanza la posizione relativa al campo ma  verrà ricercata su una parte uguale a quella digitata.
    I codici con il risultato della ricerca verranno visualizzati in una finestra a scorrimento.
    Indicare con il cursore il codice voluto e premere la barra spaziatrice o Invio per confermare la scelta.

CREAZIONE  NUOVA  ANAGRAFICA
Per indicare ai programmi l'esistenza di un Cliente/Fornitore ed i dati relativi:
Con la maschera completamente vuota digitare nel campo CLI/FOR il CODICE CLIENTE/FORNITORE che e' composto da due parti:

  1. codice mastro
    uno o piu' caratteri che indica il raggruppamento

      NOTA
      Il codice mastro e' quello dichiarato nella tabella AG

  2. codice conto
    uno o piu' caratteri che distinguono in modo univoco un cli /for da altri allo interno del gruppo Tale codice puo' essere numerico o alfabetico
    E' consigliabile usare un codice parlante alfabetici che richiami la ragione sociale, ma si possono usare indifferentemente anche codici numerici.

Es: mastro=31

cliente                        

ABCO SRL

3112

cliente                        

BIANCHI

310055

cliente                        

ROSSI PIERO

310014

Oppure:



cliente                        

ROSSI ALDO

31ROSSIA

cliente                        

BIANCHI

31BIANCHI

cliente                        

BIANCHI MARIO

3l_BIANCHI

cliente                        

ROSSI PIERO

3lROSS

Il codice puo' essere lungo 10 caratteri
Nelle liste l'ordine e' alfanumerico crescente. In pratica viene ordinato colonna per colonna in modo crescente prima i numeri e poi le lettere maiuscole ed infine le minuscole.
Il carattere "   " (sottolinea) viene per ultimo dopo numeri e caratteri.
I codici dell'esempio precedente verrebbero cosi ordinati:

310014

ROSSI PIERO

310055

BIANCHI

3112

ABACO SRL

31BIANCHI

BIANCHI

 31ROSSIA

ROSSI ALDO

31ROSSIP

ROSSI PIERO

31_BIANCHI

BIANCHI MARIO

confermare che abbiamo terminato il codice con il tasto INVIO
Se il codice esiste già, l'introduzione viene bloccata con la visualizzazione dei dati memorizzati. Se il codice risulta duplicato premere PULISCI VIDEO ed inventare un altro codice.
Se esiste un'altra anagrafica con codice diverso ma con la stessa partita IVA viene segnalato con:
Partita Iva esistente  Continuo ?
Ovviamente non ci possono essere due CIi/For con la stessa partita IVA. Se per qualche motivo e' necessario duplicare l'anagrafica premere SI.
Riempire tutti i campi e premere INSERISCI
Correggere eventuali errori  Se non vi sono errori, l'anagrafica viene memorizzata e per conferma dell'accettazione vengono abilitati i tasti per introdurre altri indirizzi di spedizione.

Altri indirizzi

Premendo questo tasto e' possibile introdurre indirizzi di spedizione alternativi che saranno usati dalla fatturazione.

Note integrative

Passa alla introduzione di altri
Il formato e' libero e tali dati sono disponibili solamente in questa videata ad eccezione delle righe che hanno le seguenti caratteristiche:

  • eMail:admin@acme.com  la parte dopo eMail: viene considerato l'indirizzo per la corrispondenza elettronica
  • eMail_oc : guglielmo.tell@acme.com  la parte dopo eMail_oc: viene considerato l'indirizzo per preventivi e conferme ordini cliente
  • eMail_of : guglielmo.tell@acme.com  la parte dopo eMail_oc: viene considerato l'indirizzo per ordini al fornitore
  • Provvigioni:*= 5.1  la parte dopo Provvigioni:*= viene considerata percentuale provvigioni, durante l'introduzione dei dati di fatturazione, da dare all'agente per le vendite a questo cliente
  • mail_fat: Indirizzo di spedizione fattura     ( max 4 righe )   E' l'indirizzo dove verra' spedita la corrispondenza
  • mail_of:  Indirizzo di spedizione ordine a fornitore     ( max 4 righe )  E' l'indirizzo dove verra' spedita la corrispondenza
  • mail_oc:  Indirizzo di spedizione preventivo  e conferma d'ordine     ( max 4 righe )  E' l'indirizzo dove verra' spedita la corrispondenza
  • pn:  Causali proposte in fase di registrazione Prima Nota Iva   ( se  SWCG[102;1] <> " " )     
  • varie:  questa riga viene riportata nel campo varie della fattura.  Serve ad esempio ad indicare il nostro codice fornitore presso il cliente
  • $x-   Queste righe aprono una finestra  POPUP per evidenziare alcuni commenti solo in specifiche  funzioni.
             Le righe devono iniziare per '$' , hanno un parametro 'x' che specifica la funzione , il carattere '-' separa il commento
             Esempio  $BF-  questo e' un commento solo su bolle e fatture
      • $B-    solo su creazione  bolle
      • $F-     solo su creazione fatture
      • $C-     solo su creazione Ordini Clienti
      • $F-     solo su creazione Ordini a Fornitore
      • $P-     solo su creazione Preventivo
      • $D-     solo su  Spedizioni e Corrieri
        oppure misto
      • $BFP-   su creazione di Bolle e Fatture e Preventivi
      • $CP-     su creazione ordini clienti e preventivi



Esempi:




NOTA
La riga di tipo pn: ha la seguente conformazione:
pn: /caus1/ caus2 , s , conto1 ,iva  /  caus2 , s , conto1 , iva /
ove: 
caus =  Causale documento
caus2 = Causale contropartita
s = Dare o Avere
conto = conto di imputazione
iva = codice iva da applcare


Altri dati

Permette di inserire i dati seguenti:


 

 

SPESOMETRO

Permette di inserire i dati relativi alla produzione dei dati per lo SPESOMETRO

Legale Rappresentante
Vanno inseriti obbligatoriamente  i dati se trattasi di persona fisica 

Inoltre sono obbligatori i dati in caso di Associazioni, Organizzazioni o Societa' senza personalita' giuridica

Stato di Residenza  : va indicato il codice come indicato dalle tabelle dell'UNICO

Societa'
Vanno indicati i dati della societa' estera

Stato di Residenza  : va indicato il codice come indicato dalle tabelle dell'UNICO

NOTA

Usare solamente caratteri MAIUSCOLI
evitando i segni e caratteri accentati